INIZIATIVA "NON SO COSA METTERMI":

 

L’associazione promuove e sostiene tutti i principi a favore della creatività ed è sensibile alle molteplici problematiche economiche e ambientali, conseguenti a una civiltà sempre più industrializzata e consumista. Questa iniziativa nasce dal desiderio di far fronte a una crisi generale, scarsa di valori. Vorremmo costruire un sistema che vada a colmare dei bisogni quotidiani e nello stesso tempo stimolare le persone a ritrovare l’importanza degli oggetti e della loro origine e natura, facendo fede alle proprie varie risorse.

 

 “NON SO COSA METTERMI!”, iniziativa per soli soci.

Vi proponiamo un nuovo tipo di approccio ai beni materiali quali vestiti e accessori.

Quanti di noi hanno un bell’oggetto nell’armadio (da cerimonia, particolare, retrò) che rimane lì sprecato perché usato di rado? Ma ci siamo affezionati, non lo si vuole buttar via e allora resta come un buon ricordo a rubare spazio e tempo. Quanti di noi, già in un’ottica più aperta, sono stati contenti di prestare un vestito a un amico o un parente che in una certa occasione non sapeva cosa indossare?  Quanti di noi pur avendo un vasto guardaroba si ritrova spesso a esclamare “non so cosa mettermi!”.

La casa atelier vuole offrire non  solo scambi di idee, ma anche un attenzione sul come vestirsi o indossare un oggetto.

 

6 semplici regole:

1) si accede al noleggio gratuito solo se si è soci

2)gli oggetti  a disposizione (solo indumenti e accessori) vengono selezionati dai referenti dell’iniziativa dando ad ognuno di essi un rispettivo valore, e catalogati.

3) si può contribuire, non obbligatoriamente, in due modi: portare gli oggetti donandoli all’atelier o metterli solo a disposizione.

4) è stato assegnato all’attività un giorno alla settimana con prenotazione obbligatoria telefonando al referente.

5) Il noleggio per ogni oggetto ha durata massima 15 giorni. Allo scadere di tale tempo, va riportato in buone condizioni (pulito, non rotto e come è stato consegnato). Se non viene rispettato tale accordo, il socio si deve impegnare a restituire il valore dell’oggetto stesso o quanto è necessario,se recuperabile.

6) Se si desidera trattenere l’oggetto come proprio, c’è la possibilità di accordarsi con l’associazione, per acquistarlo direttamente.
 

I vantaggi:

Gustarsi il riciclo.

Con il riuso e il recupero degli oggetti poco/non più utilizzati o dai quali non vogliamo separarci, usufruendo di un guardaroba sicuramente più ampio del proprio, capace di stimolare la fantasia personale supportata da eventuali consigli dei presenti.

Evitare gli sprechi di:

-denaro

-tempo

-spazio

 

Divertirsi fra oggetti curiosi e persone che condividono gli stessi interessi
Come riferimento contattate Angelica direttamente su Facebook° 

© 2014 by ATELIER DE ANGELIS · All rights reserved

designed by Michele Sarti&Paolo Ugolini

Atelier de Angelis 2015              
Via Domenico Burchiello 101/103

348 0823492 - 055 5391302

atelierdeangelis@gmail.com

  • Wix Facebook page

Atelier de Angelis

  • Wix Facebook page

Direttore artistico 

  • Wix Twitter page

Atelier de Angelis

I diritti patrimoniali e morali di autore sulle opere qui pubblicati sono di dell'Atelier Maison d'Artiste

Il contenuto del sito è protetto dal diritto d’autore e può essere

liberamente stampato ed utilizzato solo per uso personale e non commerciale.

Le fotografie pubblicate sono tutelate dalla Legge sul diritto d’Autore e non possono essere

scaricate, stampate o altrimenti utilizzate senza il consenso di dell'Atelier Maison d'Artiste che ne è l'autore.

Per richiedere il consenso alla pubblicazione delle foto, dei testi o di quanto riprodotto nel

sito potete rivolgervi all'Atelier - Maison d'Artiste