Concerti dell'Atelier de Angelis

Venerdi 4 Dicembre ore 17.00

Atelier Tommasi - Via della Pergola 57

 

Bruyères - gli spazi della modernità

 

Ensemble de Angelis 

Liza van der Peijl - Contralto

Massimiliano Sarti - Voce Recitante

Elisa Zito - Danzatrice

 

al pubblico verranno dati alcuni pastelli a cera colorati

ed un foglio bianco sul quale imprimere, in determinati momenti del concerto un'esperienza

pittorica guidata da Benedetta de Angelis 

 

Programma di Sala

 

Claude Debussy (1862-1918)

Syrinx 

Elena Pruneti - Flauto

 

Gabriel Fauré (1845-1924)

da due Canzoni Op. 43, n. 1: Nocturne 

trascrizione per ensemble di Davide Fensi 

Liza van der Peijl - Contralto

Ensemble de Angelis - Michele Sarti direttore

 

Ugalberto de Angelis (1932-1982)

Melos Op. 46 (1976)

Elena Pruneti - Flauto

Andrea Pennati - Chitarra

 

Davide Fensi (1975 -)

M.A.T. (2012)

Pierpaolo Romani - Clarinetto 

 

Frank Zappa (1940-1993)

Catholics Girls 

Pierpaolo Romani - Clarinetto

Andrea Pennati - Chitarra

Nazareno Caputo - Vibrafono

 

Claude Debussy (1862-1918)

da Preludes (livre II): n. 10: Canope

trascrizione per ensemble di Michele Sarti

Ensemble de Angelis - Michele Sarti direttore

 

Claude Debussy (1862-1918)

da Preludes (livre II): n. 6: General Levine: eccentric

trascrizione per ensemble di Michele Sarti

Ensemble de Angelis - Michele Sarti direttore

 

Gabriel Fauré (1845-1924)

da quattro Canzoni Op. 51, n. 2: Au cimetière 

trascrizione per ensemble di Davide Fensi 

Liza van der Peijl - Contralto

Ensemble de Angelis - Michele Sarti direttore

 

Michele Sarti (1991-)

Traumlied (2015) prima esecuzione assoluta

Ensemble de Angelis - Michele Sarti direttore

 

Claude Debussy (1862-1918)

da Preludes (livre II): n. 5: Bruyères

trascrizione per ensemble di Michele Sarti

Ensemble de Angelis - Michele Sarti direttore

 

 

Ensemble de Angelis

 

Elena Pruneti - Flauto

Pierpaolo Romani - Clarinetto

Cesare Chieli - Tromba

Nazareno Caputo - Vibrafono

Andrea Pennati - Chitarra

Sofija Tomic - Violino

Anna Gandolfi - Viola

Norma Regis - Violoncello

 

@ Paula Chandon
@ Paolo Ugolini
@ Paolo Ugolini

Una moltitudine di significati investe la parola “spazio”. Esistono spazi geometrici e spazi temporali; altrettanto vi sono  spazi pubblici e privati.

 

Questa stessa parola parrebbe inoltre contenere il concetto di “libertà”: quando si è privati di uno spazio nel quale muoverci, o manca il tempo per fare qualcosa, quando la sfera di “ciò che vive in noi” è in contrasto con “ciò che vive al di fuori”, ecco che l'assenza di spazio ci chiude, e la "libertà" viene meno.

 

L’Arte allude a tale rapporto:

il movimento del corpo di un danzatore,

i limiti dettati dalla tela, la superficie di un blocco di creta, o di marmo; la musica stessa necessita  di respirare.

Spazio è poi anche il silenzio tra una parola ed un'altra.

 

Riunendo dunque in un unico spazio musica, poesia, danza, e pittura, si tenta di colmare la lontananza tra il pubblico e gli esecutori: chi ascolta diviene parte attiva di un'unica esecuzione, non interrotta - mentre le composizioni si insinuano tra i testi  poetici, - partecipando con il movimento del proprio corpo che dipinge ed il suono del pastello che graffia il foglio.

 

La brughiera è per noi un palco infinito, dove lo sguardo e l’orecchio arrivano a perdersi, dove le lande vuote che si susseguono sono lo spazio nel quale creare con l'immaginazione. 

 

Le letture dei testi poetici sono affidate a Massimiliano Sarti.

Coreografie originali di Elisa Zito.

 

Si ringraziano: Barbara Petrucci per la regia e l'Atelier Tommasi per ospitare il concerto nei suoi spazi.

l'Ensemble de Angelis si compone di musicisti provenienti da diversi luoghi del mondo. È concepita come un cerchio che raccoglie ideali affini in progetti differenti. Si ispira dunque al gruppo di artisti che nel secondo decennio del Novecento si riunì a Monaco sotto un unico manifesto artistico: Der Blaue Reiter. L’Ensemble prende nome da Ugalberto de Angelis; l’altissimo livello artistico di de Angelis – marcato da una vena di solitario idealismo – e dell’ambiente culturale nel quale operava, vuole essere l’esempio ed il caposaldo dei principi dell’Ensemble. 

Fondata e diretta dal compositore Michele Sarti si propone di accostare a repertori classici, nuovi autori o riportare alla luce capolavori del secolo scorso. Promuove al pubblico l’unione sotto lo stesso segno di varie discipline artistiche. Ha debuttato nel Febbraio 2014 al Teatro Odeon di Firenze.

© 2014 by ATELIER DE ANGELIS · All rights reserved

designed by Michele Sarti&Paolo Ugolini

Atelier de Angelis 2015              
Via Domenico Burchiello 101/103

348 0823492 - 055 5391302

atelierdeangelis@gmail.com

  • Wix Facebook page

Atelier de Angelis

  • Wix Facebook page

Direttore artistico 

  • Wix Twitter page

Atelier de Angelis

I diritti patrimoniali e morali di autore sulle opere qui pubblicati sono di dell'Atelier Maison d'Artiste

Il contenuto del sito è protetto dal diritto d’autore e può essere

liberamente stampato ed utilizzato solo per uso personale e non commerciale.

Le fotografie pubblicate sono tutelate dalla Legge sul diritto d’Autore e non possono essere

scaricate, stampate o altrimenti utilizzate senza il consenso di dell'Atelier Maison d'Artiste che ne è l'autore.

Per richiedere il consenso alla pubblicazione delle foto, dei testi o di quanto riprodotto nel

sito potete rivolgervi all'Atelier - Maison d'Artiste