Ritratto @Filippo Milani

SELECTION OF THE MOST SIGNIFICANT WORKS 

 

Quattro Piccoli Pezzi (2004/rev.2016) - 6 min.

orchestration: two violines

[premiere: 2/05/2007, Accademia Musicale Fiorentina

Michele Sarti, Tiberiu Horvath violins]

Meditazioni (2006-08) - 7 min.

orchestration: piano

Prelude (2009) - 2 min.

orchestration: cello and piano 

[premiere: 2/04/2010, Lyceé la Bruyere, Versailles

Luca Sereni cello, Michele Sarti piano]

Lirica Recitante (2010) - 3 min.

orchestration: ad libitum

suggested orchestration: chamber orchestra 

[premiere: 26/05/2010, Arezzo, Cortile del Comune

orchestra da camera del Liceo Musicale, dir. Damiano Puliti]

Abendgebet (2012) - 4 min. LISTEN TO THE PIECE        

orchestration: solo cello 

[premiere: 21/06/2012, Cripta del S.S. Salvatore, Abbadia S. Salvatore, Stefano Aiolli cello ]

Flamma Perpetua (2014) - 8 min. LISTEN TO THE PIECE

orchestration: two percussionists

[premiere: 2/05/2014, Royal Academy of Music, London

James Larter, André Camacho percussions]

Ricercare (2014-15) - 8 min. LISTEN TO THE PIECE

orchestration: fl(s), cl(s), hp, pno, vib

[premiere: 18/02/2015, Royal Academy of Music, London

Chroma Ensemble]

Sleeping beauty's Waltz (2015) - 4 min.

orchestration: piano

Quartetto in due tempi (2015) - 15 min.

orchestration: string quartet

E vi è forse un luogo (2015) - 7 min.

orchestration: twelve voices 

alternate orchestration: mixed chorus 

Meditazione (2015) - 4 min.

orchestration: solo guitar

[premiere: 11/10/2015, Ex Leopoldine, Firenze

Andrea Pennati guitar]

Traumlied (2015) - 5 min. LISTEN TO THE PIECE

orchestration: afl, cl(s), vib, egtr. string trio

[premiere: 4/12/2015, Studio Tommasi, Firenze

Ensemble de Angelis, dir. Michele Sarti]

Das Wiegenlied der Schwalben (2016) - 3 min.

orchestration: harp

[premiere: 12/06/2016, Uffizi Gallery, Florence

Stefania Scapin harp]

Wo bin Ich? Barcarole (2016) - 9 min.

orchestration: orchestra

How I meat my uncle (ossia: Frank a Pezzi) (2016) -

10 min. LISTEN TO THE PIECE

orchestration: clarinet(s), guitar

[premiere: 12/07/2016, St.Katharinenkirche, Hamburg

Inventionis Mater duo]

Il ponte degli aceri (2017) - 5 min. LISTEN TO THE PIECE

orchestration: accordion

[premiere: 26/08/2017, Raudondavaris Castle, Lithuania]

Lighthouses (2017) - 7 min. LISTEN TO THE PIECE

orchestration: cello and accordion

[premiere: 26/08/2017, Raudondavaris Castle, Lithuania]

O forse il tempo (2017) - 6 min.

orchestration: mezzo, flute, bass clarinet, guitar, viola

[premiere: 11/11/2017, Sala Giordano, Palazzo Medici Riccardi, Florence; Ensemble de Angelis, Maria Elena Romanazzi, Davide Fensi]

Ugalberto de Angelis: Tre Pezzi (arr.) (2015) - 4 min.

LISTEN TO THE PIECE

orchestration: fl(s), cl., trp, hp, pno, string trio

[premiere: 11/10/2015, Ex Leopoldine, Firenze

Ensemble de Angelis, dir. Michele Sarti]

Ugalberto de Angelis: Piccola Suite d'Infanzia (arr.) 

(2016) - 8 min. LISTEN TO THE PIECE

orchestration: fl(s), cl(s), vib, hp, vc

[premiere: 03/06/2016, Basilica di S. Miniato al Monte, Firenze

Ensemble de Angelis, dir. Michele Sarti]

Wolfgang Amadeus Mozart: Sinfonia KV 183 (arr.) (2016) - 18 min.

orchestration: fl(s), cl(s), egtr, vn, vc, cb

[premiere: 22/10/2016, S. Francesco, Pelago; Ensemble de Angelis]

 

Wolfgang Amadeus Mozart: Sinfonia KV 318 (arr.) (2016) - 9 min.

orchestration: fl, cl, egtr, vn, vc, cb

[premiere: 22/10/2016, S. Francesco, Pelago; Ensemble de Angelis]

Claude Debussy: Quattro Preludi (arr.) (2015-16) - 11 min.

orchestration:

No. 1-3: fl(s), cl(s), trp, perc, egtr. string trio

[premiere: 4/12/2015, Studio Tommasi, Firenze

Ensemble de Angelis, dir. Michele Sarti]

No. 4: fl, clb, ssx, trp, hn, vib(+crot.), egtr, hp, hpd, vc, cb

Johann Sebastian Bach: 2 Contrappunti

from Die Kunst der Fuge (arr.) (2016) - 7 min. 

orchestration:

No. 1: fl(s), cl(s), gtr, vib, hp, vc, cb

[premiere: 03/06/2016, Basilica di S. Miniato al Monte, Firenze

Ensemble de Angelis, dir. Michele Sarti] 

LISTEN TO THE PIECE

 

No. 2: fl(s), cl(s), hp, gtr, mrb, vno, vla, vc, cb

Gabriel Fauré: Seule (arr.) (2016) - 4 min.

arr. for alto and ensemble by Michele Sarti (2016)

orchestration: alto, afl, ca, bcl, hr, perc. (vibr+bells), hp, vla, vc

Robert Schumann: 2 Lieder (arr.) (2016) - 5 min.

orchestration:

No. 1 Lotusblume: alto, afl, ca, bcl, hr, trp, perc, hp, string trio

No. 2 Nussbaumalto, afl, oba, cl, hr, trp, mrb, hp, string trio

Michele Sarti inizia a comporre molto presto: i primi quaderni di melodie e duetti risalgono alla fine degli anni '90. Fino al 2004 scrive seguendo sempre un impianto tonale che però abbandona nei Quattro Pezzi per due violini (2004). Dopo una breve parentesi al Conservatorio Cherubini - dove entra nella classe di composizione di R. Mirigliano nel 2004 e che lascia l'anno dopo - prosegue studi di composizione in modo frammentario e da autodidatta. Nel 2012, intenzionato a frequentare un bachelor presso la Royal Academy of Music, partecipa alla masterclass tenuta da Sir Peter Maxwell Davies per il Livorno Music Fest ricevendo tra l'altro la sua prima lezione di composizione. Convinto dell'esperienza chiede di poter essere ammesso  all'accademia  londinese  che

lo invita a sostenere l'audizione e che, conseguiti risultati molto positivi, gli suggerisce di frequentare il biennio specialistico (Master of Music), con il sostegno di una borsa di studio. 

L'esperienza inglese sarà determinante per consolidare la tecnica della scrittura musicale, e sopratutto per creare consapevolezza e coscienza professionale. E' con l'aiuto prezioso di Christoper Austin - suo insegnante principale all'Academy - che Michele viene in contatto con l'aspetto pratico della creazione musicale e si confronta con il concetto di spazio, e pluridimensionalità del suono. Un suono infatti riverbera in uno spazio e ha dunque una precisa collocazione che gli conferisce tridimensionalità; le dimensioni si vengono a generare con l'uso tutti gli elementi compositivi (come forma, architettura, armoniaritmo o timbro). 

Per approfondire l'uso dello spazio si dedica intensamente a rielaborare, trascrivere e orchestrare materiale altrui, in particolare nell'ultimo anno, avvicinandosi a una concezione dell'orchestrazione intesa come processo compositivo vero e proprio (che comporta scelte estetiche e tecniche per esempio).

Nel biennio londinese (2013-2015), Michele frequenta assiduamente, insieme ad altri amici musicisti, Peter Maxwell Davies, che accompagnano negli ultimi anni della sua vita. Una figura ispiratrice e per molti versi esemplare. 

© 2014 by ATELIER DE ANGELIS · All rights reserved

designed by Michele Sarti&Paolo Ugolini

Atelier de Angelis 2015              
Via Domenico Burchiello 101/103

348 0823492 - 055 5391302

atelierdeangelis@gmail.com

  • Wix Facebook page

Atelier de Angelis

  • Wix Facebook page

Direttore artistico 

  • Wix Twitter page

Atelier de Angelis

I diritti patrimoniali e morali di autore sulle opere qui pubblicati sono di dell'Atelier Maison d'Artiste

Il contenuto del sito è protetto dal diritto d’autore e può essere

liberamente stampato ed utilizzato solo per uso personale e non commerciale.

Le fotografie pubblicate sono tutelate dalla Legge sul diritto d’Autore e non possono essere

scaricate, stampate o altrimenti utilizzate senza il consenso di dell'Atelier Maison d'Artiste che ne è l'autore.

Per richiedere il consenso alla pubblicazione delle foto, dei testi o di quanto riprodotto nel

sito potete rivolgervi all'Atelier - Maison d'Artiste